.
Annunci online

efesto
Sursum corda


Diario


26 novembre 2008

Social Card




Tra le misure varate dal Governo per affrontare la straordinaria crisi economica che sta investendo anche il nostro paese è apparsa la "social card", ossia la carta sociale per i più poveri.
Non ho nessuna intenzione di sollevare polemiche nel merito dell'intervento proposto ma solo manifestare alcune mie perplessità in merito alla forma.
La carta sarà totalmente anonima perchè non ci sarà scritto il nome sul dorso (neanche la firma dietro, obbligatoria per la validità di un qualsiasi bancomat???). Sarà ricaricata con 40 euro e potrà essere utilizzata per effettuare acquisti alimentari nei negozi abilitati. Sarà distribuita dalle poste.
Perchè non dare direttamente la sovvenzione in denaro, inserendo la somma nell'importo della pensione o attraverso un assegno o altro mezzo di pagamento. In questo modo ciascuno potrebbe utilizzarlo per le spese che ritiene necessarie in quel momento senza  essere vincolarto all'acquisto presso determinati esercizi commerciali individuati in precedenza e per categorie merceologiche predefinite. Obbligare all'acquisto di certi prodotti in certi negozi equivale a distribuire dei buoni alimentari, e lo trovo sinceramente umiliante.
Le persone anziane che ritirano la pensione alla posta e non hanno mai avuto un bancomat e che fanno la spesa ai banchi del mercato rionale cosa se ne faranno di questo pezzo di plastica?
La social card servirà anche per le tariffe elettriche agevolate: non bastava il codice fiscale o la dichiarazione ISEE? La social card prevede un microcip, quanti dati sensibili potranno esservi memorizzati?
L'utilizzo di questo complesso meccanismo prevede dei costi... probabilmente servizi da appaltare a qualche società che realizza le carte e gestisce il meccanismo di accredito e ricarica. Perchè la distribuzione tramite le Poste Italiane, ente privato a tutti gli effetti?




permalink | inviato da Efesto il 26/11/2008 alle 21:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (28) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre        dicembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Politica
Cultura
Poesia
Persone eccezionali

VAI A VEDERE

Allegro Franchino
CapaStuerta
Contracorriente
Cuncettamente
Daniele Verzetti, il rockpoeta
Devarim
Elepuntaallaluna
Escopocodisera
Espressione
Fioredicampo
Geco
Gennaro Coretti
Gians
Graffio80
Iaia 76
IoTocco
ioJulia
i400colpi
Impollinaire
Luciano Paolini
Mario DG
MEDITA PARTENZE
Mokella
NoirPink
Occhiodelciclone
Ombra
paoloborrello
Peppino Impastato
Piero - Svegliaitalia
Raser
Tefea
TestaBislacca
terzostato
Valigetta
Vulcanochimico




IL MUSO SI E' MONTATO LA TESTA!!!!



IL MURO DI BERLINO:


UN FOLLETTO:



Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto aggiornato senza alcuna periodicità: non può in alcun modo essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini, gli articoli, i testi inseriti in questo blog sono spesso tratti da Internet, da libri, giornali e riviste e ne è sempre citato l’autore; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a efesto10@hotmail.com saranno prontamente rimossi. Chiunque, senza scopo di lucro e citandone la fonte, può utilizzare i contenuti originali del presente blog. Ogni altro uso a scopo commerciale è vietato senza il preventivo nulla osta dell’Autore. L’Autore, inoltre, si dichiara non responsabile di eventuali commenti offensivi o inappropriati rilasciati dai visitatori sul presente blog.



"La Morte non è nel non comunicare, ma nel non poter più essere compresi" PPP



TROVIAMO UNA FIDANZATA PER IGOR.
CAMPAGNA A FAVORE DEI CAGNETTI SINGLE.

Qui sotto i libri che mi propongo di acquistare prossimamente...... Si accettano suggerimenti, consigli, idee, anteprime, spunti ecc.

Questa invece è la mia libreria su aNobii

CERCA